sabato, 15 Giugno, 2024
HomeNotizieViticoltura presente e futuro, politici e tecnici a confronto

Viticoltura presente e futuro, politici e tecnici a confronto

Politici ed esperti invitati a discutere sul futuro di un’area dell’Abruzzo dalla forte vocazione vitivinicola, messa a rischio dallo sviluppo di un nemico invisibile: la peronospora.

‹ adv ›

La malattia più temibile che attacca le piante e rischia di distruggere le produzioni sarà al centro dell’incontro „Viticoltura presente e futuro”, organizzato dall’associazione culturale „AmOrsogna” in programma domenica prossima, 11 febbraio, al teatro comunale „Camillo De Nardis” di Orsogna con inizio alle ore 17.

„Abbiamo organizzato questo appuntamento per tentare un’analisi sul problema gravissimo che ha segnato la scorsa stagione vitivinicola caratterizzata dall’attacco, senza precedenti, della peronospora sulle colture – spiega il presidente dell’associazione Savino Saraceni – problema che ha avuto una gravissima ripercussione sul nostro territorio e sul raccolto dell’uva determinando una produzione bassissima.

Andranno quindi ipotizzate e proposte le possibili soluzioni indennitarie da destinare agli operatori del settore, ma anche e soprattutto studiare gli strumenti idonei a evitare la reiterazione in futuro di simili eventi”.

Il programma di domenica, dopo i saluti dello stesso Saraceni, del sindaco di Orsogna Ernesto Salerni, del presidente della Banca di Credito Cooperativo di Pratola Peligna Alessandro Margiotta, prevede i contributi tecnici di Angelo Mazzocchetti, agronomo, e di Marco Ferrante, titolare di una start-up di servizi all’agricoltura.

Tra i politici che interverranno al dibattito, moderato da Marina Paolucci, esperta in progetti e sviluppo in ambito vitivinicolo: Camillo D’Alessandro (Italia Viva), Daniele D’Amario (Forza Italia), Fabrizio Montepara (Lega), Lorenzo Di Pompo (Movimento 5 Stelle), Paolo Bomba (Fratelli d’Italia), Silvio Paolucci (Partito Democratico).

Fonte dell'articoloansa.it
Devi leggere
‹ adv ›
Articoli recenti