martedì, 21 Maggio, 2024
HomeNotizieScambi di prodotti agricoli in calo del 3,2% nel 2023

Scambi di prodotti agricoli in calo del 3,2% nel 2023

Nel 2023, il valore degli scambi (importazioni ed esportazioni) di prodotti agricoli tra l’UE e il resto del mondo ha raggiunto 410,9 miliardi di euro, 13,5 miliardi di euro in meno rispetto al 2022 (424,4 miliardi di euro), pari a una diminuzione del 3,2%. 

‹ adv ›

L’UE ha esportato prodotti agricoli per 228,6 miliardi di euro e ne ha importati 182,3 miliardi, generando un’eccedenza di 46,3 miliardi di euro. Mentre il valore delle esportazioni tra il 2022 e il 2023 è rimasto stabile, si è registrata una notevole diminuzione del valore delle importazioni (-6,8%).

Tra il 2013 e il 2023, il commercio dell’UE di prodotti agricoli è aumentato del 56,2% (da 263,1 miliardi di euro a 410,9 miliardi di euro), pari a una crescita media annua del 4,6%. In questo periodo, le esportazioni sono cresciute più velocemente (4,7%) delle importazioni (4,4%).

Regno Unito e Brasile: i maggiori partner per le esportazioni e le importazioni

In termini di partner per le esportazioni, il Regno Unito è stato il principale partner con una quota del 22% nelle esportazioni di prodotti agricoli dell’UE (pari a 48,6 miliardi di euro), seguito da Stati Uniti (12%; 27,5 miliardi di euro), Cina (6%; 13,5 miliardi di euro), Svizzera (5%; 12,1 miliardi di euro), Giappone (3%; 7,2 miliardi di euro) e Russia (3%; 6,6 miliardi di euro).

Le importazioni dell’UE provengono principalmente da Brasile (9%; 16,9 miliardi di euro), Regno Unito (8%; 15,8 miliardi di euro), Cina (7%; 13,3 miliardi di euro), Stati Uniti (7%; 13,1 miliardi di euro), Ucraina (5%; 9,5 miliardi di euro) e Norvegia (5%; 9,2 miliardi di euro).

Devi leggere
‹ adv ›
Articoli recenti