sabato, 15 Giugno, 2024
HomeNotizieAgricoltura: Tunisia e Usa insieme contro cambiamento climatico

Agricoltura: Tunisia e Usa insieme contro cambiamento climatico

L’ambasciata degli Stati Uniti in Tunisia e il ministero tunisino dell’Agricoltura e della Pesca hanno annunciato mercoledì il lancio ufficiale del progetto Surf (Sharing Underutilized Resources with Fishers and Farmers), che mira a rafforzare la capacità di 9.000 agricoltori e pescatori in tutto il paese per far fronte al cambiamento climatico.

‹ adv ›

In una dichiarazione rilasciata alla Tap a margine della sessione di chiusura del workshop per il lancio del progetto in Tunisia, Abderraouf Ajimi, capo di gabinetto del ministero dell’Agricoltura, delle Risorse Idriche e della Pesca, ha sottolineato che questo progetto fa parte degli sforzi dello Stato combattere il cambiamento climatico e adattare il settore dell’agricoltura e della pesca a questi cambiamenti.

„Lo scopo del progetto è condividere le risorse sottoutilizzate a beneficio di agricoltori e pescatori”, ha spiegato, sottolineando che è finanziato da una sovvenzione del Dipartimento di Stato americano di 7 milioni di dollari per un periodo di 3 anni e mezzo.

„I suoi obiettivi specific sono incoraggiare l’adozione delle migliori pratiche nei settori dell’agricoltura e della pesca e istituire un sistema di allarme rapido per la gestione dei disastri naturali come gli incendi boschivi, nonché un sistema per aumentare il valore delle innovazioni basate sui risultati che potranno poi essere commercializzati e utilizzati dagli agricoltori”, ha aggiunto.

Ajimi ha spiegato che in questo quadro sono stati proposti diversi progetti che riguardano le regioni svantaggiate, selezionate sulla base di criteri che dipendono essenzialmente dal livello di disoccupazione, dal livello di sviluppo e dall’impatto del cambiamento climatico su queste regioni.

„Sono stati scelti tre settori: olivicoltura, cereali e piccola pesca”, ha puntualizzato, sottolineando che con l’INAT verrà creato un centro di eccellenza per sviluppare e diffondere la conoscenza.

Da parte sua, l’ambasciatore degli Stati Uniti in Tunisia, Joey Hood, ha sottolineato che questo progetto sosterrà agricoltori e pescatori, nonché start-up e cooperative nei settori agricolo e della pesca, per consentire loro di migliorare i loro rendimenti e adattarsi ai cambiamenti climatici.

„Aiuterà i piccoli agricoltori e i pescatori ad aumentare la loro efficienza operativa e fornirà ai beneficiari l’accesso a nuove tecnologie attraverso partenariati con istituti di ricerca statunitensi”, ha affermato, sottolineando che questi collegamenti li aiuteranno a sviluppare innovazioni che consentiranno loro di affrontare le sfide del cambiamento climatico.

Sottolineando l’importanza di partenariati USA-Tunisia come questo, l’Ambasciatore Hood ha affermato:

„Gli Stati Uniti sono orgogliosi di sostenere il vivace settore agricolo e della pesca della Tunisia, che sta creando nuovi posti di lavoro e opportunità per le piccole imprese nelle comunità che ne hanno più bisogno.

Insieme, stiamo dando maggiore potere ad agricoltori e pescatori, promuovendo la sicurezza alimentare e costruendo comunità resilienti. Questo progetto è solo uno dei tanti esempi della poliedrica amicizia tra Tunisia e Stati Uniti, che risale a più di due secoli fa”.

Fonte dell'articoloansa.it
Devi leggere
‹ adv ›
Articoli recenti