domenica, 25 Febbraio, 2024
HomeNotizieVigo. Pesca. Lollobrigida: merita centralità e futuro

Vigo. Pesca. Lollobrigida: merita centralità e futuro

„Il mondo della pesca è un settore importantissimo e strategico che deve tornare ad essere centrale in Europa. Questa manifestazione è un’occasione per far incontrare i nostri pescatori e imprenditori che, ogni anno, hanno la possibilità di invertire quel trend che ha visto i nostri settori economici primari penalizzati”.

Così il ministro dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste Francesco Lollobrigida, intervenendo alla fiera Conxemar di Vigo, in Spagna.

„I nostri pescatori hanno negli anni visto indebolire le proprie marinerie. La media europea registra un dato inquietante: -28% di marinerie dei nostri porti, con l’Italia che segna -40%. Per noi questa strada non è più percorribile. Bisogna investire sulla sostenibilità ambientale e, al contempo, tener presente quella produttiva e sociale dei lavoratori e delle lavoratrici del settore, ai quali va restituito un futuro”, ha aggiunto il ministro.

„Con la Spagna c’è grande sintonia nel nome della qualità, delle antiche tradizioni e delle culture che ci accomunano. C’è una concreta possibilità di costruire insieme un futuro nel Mediterraneo con uno sguardo attento a quella legalità che noi riteniamo centrale. Una legalità che vale per i nostri pescatori e deve valere anche per gli altri. Il rischio, infatti, è quello di cancellare le nostre marinerie senza però risolvere alcun problema per l’ambiente”, ha continuato Lollobrigida.

„La sicurezza alimentare del pianeta deve essere garantita e crediamo che il cibo debba essere ancora prodotto nei nostri campi, pescato nei nostri mari, attraverso la pesca tradizionale e l’agricoltura del futuro: quella che i contadini del mare realizzano attraverso l’acquacoltura”, ha concluso il ministro Lollobrigida.

‹ adv ›

Nel corso della manifestazione il ministro ha incontrato gli imprenditori presenti per parlare di pesca e consegnato le targhe simbolo della candidatura della cucina italiana a Patrimonio Immateriale dell’Unesco, un momento per raccontare l’Italia e le sue importanti ricchezze.

Devi leggere
‹ adv ›
Articoli recenti