martedì, 21 Maggio, 2024
HomeNotizieUcraina e Polonia concordi sul trovare una soluzione alla questione dei cereali

Ucraina e Polonia concordi sul trovare una soluzione alla questione dei cereali

Il ministro delle Politiche agrarie e dell’Alimentazione dell’Ucraina Mykola Solskyi ha discusso la questione dell’esportazione dei prodotti agricoli ucraini con il ministro dell’Agricoltura e dello Sviluppo Rurale della Polonia Robert Telus, con il quale avrebbe concordato di trovare una soluzione sul dossier che tenga conto degli interessi di entrambi i Paesi, riferisce il servizio stampa del ministero ucraino.

‹ adv ›

Il colloquio giunge dopo che il primo ministro polacco Mateusz Morawiecki ha deciso di interrompere la fornitura di armi all’Ucraina nella sua guerra contro la Russia, in risposta all’escalation della tensione tra i due Paesi sulle importazioni di grano che ha visto Polonia, Ungheria e Slovacchia questa settimana prolungare i divieti sulle importazioni di prodotti agricoli ucraini.

Secondo quanto riferisce la nota del ministero delle Politiche agrarie ucraino, Solskyi e Telus hanno anche concordato di sviluppare nel prossimo futuro un’opzione di cooperazione sulle questioni relative alle esportazioni.

A seguito dei colloqui tra i due ministri, Polonia e Ucraina dovrebbero organizzare già nei prossimi giorni un round di negoziati in cui verranno discusse le questioni preparate da entrambe le parti, con la parte polacca che esaminerà il piano di esportazione ucraino e preparerà le sue proposte in merito.

La Slovacchia e l’Ucraina raggiungono un accordo preliminare

La dichiarazione di Solskyi è giunta mentre il ministero dell’Agricoltura slovacco ha annunciato di aver accettato di istituire un sistema di licenze per le importazioni di grano ucraino, consentendo la revoca del divieto.

‹ adv ›

Mercoledì (20 settembre) Solskyi ha dichiarato di aver avuto colloqui produttivi con la Slovacchia e l’Ungheria.

L’Ucraina questa settimana ha sfidato i divieti dei tre Paese con un’azione presso l’Organizzazione mondiale del commercio sollecitando al tempo stesso un approccio reciprocamente vantaggioso e il raggiungimento di un compromesso.

Le restrizioni rimarranno in vigore fino al lancio del nuovo sistema di licenze, ha dichiarato giovedì (21 settembre) il ministero dell’Agricoltura slovacco. In cambio, Kiev rimuoverà la Slovacchia dalla denuncia presentata questa settimana all’OMC.

Fonte dell'articoloeuractiv.it
Devi leggere
‹ adv ›
Articoli recenti