martedì, 21 Maggio, 2024
HomeNotizieTunisia: perdura crisi idrica, tasso riempimento dighe -30%

Tunisia: perdura crisi idrica, tasso riempimento dighe -30%

Persiste la crisi idrica in Tunisia a causa dell’assenza prolungata di piogge.

‹ adv ›

In conseguenza di ciò il tasso di riempimento delle dighe nel Paese è diminuito del 30% della capacità, attestandosi al 7 novembre, a soli 533 milioni di metri cubi, uno dei livelli più bassi rispetto alla media di 762 milioni di metri cubi registrata negli ultimi tre anni.

Lo rivelano i dati pubblicati dall’Osservatorio nazionale dell’agricoltura (Onagri), secondo cui il tasso di riempimento della diga di Sejnane è del 33%, quella di Sidi Salem del 28%, e quelle di Sidi Saad del 24%, di Bir Mcharga del 19%, di Siliana e Bouhartema del 17%, di Joumine e Mallegue dell’11%.

La Tunisia ha prorogato il primo ottobre scorso fino a nuovo avviso le misure relative all’ „emergenza idrica”, dichiarata nel mese di marzo, che prevedevano un razionamento dell’utilizzo dell’acqua potabile fino al 30 settembre. Sono infatti ancora in vigore le misure di razionamento dell’acqua in agricoltura, il divieto dell’uso dell’acqua potabile per lavare le auto, irrigare le aree verdi e pulire strade e luoghi pubblici. Sono previste pene severe per chi viola tali divieti.

Fonte dell'articoloansa.it
Devi leggere
‹ adv ›
Articoli recenti