domenica, 25 Febbraio, 2024
HomeNotiziePomodoro „con licenza” di soddisfare la filiera

Pomodoro „con licenza” di soddisfare la filiera

Riuscitissimo il lancio del nuovo pomodoro saladette di Bayer Cropscience che nei giorni scorsi ha visto concludere la tappa campana della presentazione di „Zerozerosette F1”, entrato a far parte del catalogo Seminis. Il nome promette bene ed è evidente che l’azienda sementiera ritiene di avere tutte le carte in regola per soddisfare la filiera in questo segmento.

‹ adv ›

A San Marzano sul Sarno, infatti, si sono riuniti numerosi agricoltori, tecnici e vivaisti per ascoltare le testimonianze di chi ha avuto la varietà in prova e i consigli dei tecnici di Bayer Cropscience – Vegetables e Crop Protection – che, oltre a raccontare le performance della varietà in Agro nocerino sarnese, hanno anche presentato i prodotti Biologicals by Bayer, soluzioni per la difesa di origine naturale e ammessi in agricoltura biologica, con la presentazione del fungicida e battericida Serenade ASO.

Zerozerosette si distingue per la duplice attitudine di poter essere raccolto sia a verde singolo, sia a rosso. La varietà ha un pacchetto di resistenze molto interessante e si caratterizza anche per la qualità del frutto in termini di colore, forma e gusto.

„La numerosa partecipazione è testimonianza del grande apprezzamento che la varietà ha riscosso – afferma Marco Ucciero, agente di zona per Seminis – L’evento è stato anche un’occasione per premiare tutte le aziende virtuose che ci hanno sostenuto in questo lancio varietale, in un mercato per noi nuovo. Allo stesso tempo, è stato un momento di confronto circa consigli agronomici e tecniche colturali più adatte per esaltare le qualità della varietà”.

„Oltre al nuovo marchio Biologicals by Bayer, che è nato per venire incontro alle esigenze sempre più forti e attuali degli operatori del settore – aggiunge Donato Landi, Technical Sales Representative della divisione Crop Protection – Per aiutarli a produrre in maniera sempre più sostenibile e profittevole, abbiamo colto questa occasione rimarcando l’efficacia e i benefici derivanti dall’utilizzo del sensore di precisione Nematool che, insieme a Velum Prime e BioAct Prime, permette un controllo a tutto tondo dei Nematodi”.

L’evento si è concluso con la premiazione delle aziende che si sono distinte per qualità e produzione, tra cui l’Az Agr Mennella di Torre Del Greco.

Fonte dell'articolofreshplaza.it
Devi leggere
‹ adv ›
Articoli recenti