domenica, 25 Febbraio, 2024
HomeNotizieLollobrigida: difendere il mondo agricolo significa difendere la qualità

Lollobrigida: difendere il mondo agricolo significa difendere la qualità

„Importante vedere oggi qui come due Nazioni amiche lavorino sul settore primario dell’agricoltura. La difesa del nostro cibo, ambiente e turismo passa per una relazione forte sui grandi temi”.

Lo ha detto il ministro dell’Agricoltura, della Sovranità alimentare e delle Foreste Francesco Lollobrigida nel corso dell’incontro avvenuto ieri a Bolzano con il suo omologo austriaco il Ministro dell’Agricoltura Norbert Totschnig accolti dal presidente dell’Unione Agricoltori e Coltivatori diretti Sudtirolesi, Leo Tiefenthaler.

„Un rapporto – continua il ministro Lollobrigida – che protegga l’agricoltura dai grandi carnivori e metta in condizione i nostri prodotti di avere maggiore garanzia nel mercato del valore aggiunto dato dalla qualità delle produzioni. Difendere il mondo agricolo significa difendere la qualità e la possibilità di produrre. Mantenere la produzione alimentare nella Nazione significa: sicurezza degli approvvigionamenti, valore aggiunto che rimane sul territorio, posti di lavoro e tutela di elevati standard qualitativi. Abbiamo lavorato con il collega Norbert a questo scopo in Unione Europea e oggi abbiamo avuto modo di relazionare al mondo degli agricoltori e allevatori il nostro comune lavoro e impegno”.

‹ adv ›


A Cles Lollobrigida ha poi visitato il Consorzio Melinda e la fiera Pomaria.

„L’agricoltura è centrale, – commenta il ministro- oggi più di altri periodi della storia. È importante produrre e difendere la qualità. Io credo che la valorizzazione dei nostri prodotti sia decisiva. Qui in Trentino il futuro dell’agricoltura è legato anche alla mela, frutto simbolo di questo territorio”.

„Il miglioramento della qualità dei processi produttivi lungo tutta la filiera e l’innovazione finalizzata a una maggiore sostenibilità rappresentano sfide che l’Italia vuole cogliere a beneficio di persone e imprese che, investendo in questa direzione, possono diventare più solide e attrattive per i giovani”, ha concluso il ministro.

Devi leggere
‹ adv ›
Articoli recenti