giovedì, 13 Giugno, 2024
HomeNotizieIl governo rumeno approva la legge sull’eolico offshore per le centrali sul...

Il governo rumeno approva la legge sull’eolico offshore per le centrali sul Mar Nero

Giovedì, il governo rumeno ha approvato una legge che facilita lo sfruttamento dell’enorme potenziale di energia eolica offshore che può essere prodotta sul Mar Nero.

‹ adv ›

L’iniziativa è in linea con gli impegni assunti dalla Romania nell’ambito del Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR), fondamentale per la decarbonizzazione prevista del settore energetico del Paese. Il potenziale dell’energia eolica, che un rapporto della Banca Mondiale stima in 76 GW, potrebbe essere quindi la chiave di volta.

„Abbiamo un potenziale enorme, ci sono investimenti di miliardi di euro pronti, in attesa di questo nuovo quadro legislativo. Ora possiamo sfruttare questo potenziale per produrre energia verde, a basso costo e a beneficio dei rumeni”, ha dichiarato il Primo Ministro Marcel Ciolacu.

Per accelerare l’attuazione, il ministro rumeno dell’Energia Sebastian Burduja ha richiesto una procedura parlamentare d’emergenza – una procedura che mira a garantire l’approvazione parlamentare entro 30 giorni dall’inizio della nuova sessione parlamentare, il 1° febbraio.

Per attuare la spinta all’eolico offshore, il governo intende identificare e approvare specifici perimetri eolici offshore nel Mar Nero che possano essere concessi entro la fine di giugno 2025 – una decisione che si baserà su uno studio ambientale avviato dal Ministero dell’Energia.

Ma la produzione di energia dal vento del Mar Nero dovrebbe iniziare solo nel 2032, ha aggiunto Burduja.

‹ adv ›

La spinta della Romania verso l’eolico è in linea con gli obiettivi nazionali e con quelli più ampi dell’UE, tra cui l’obiettivo al 2030 di almeno 60 GW di eolico offshore e l’ambizioso obiettivo a lungo termine di 300 GW entro il 2050.

Fonte dell'articoloeuractiv.it
Devi leggere
‹ adv ›
Articoli recenti