mercoledì, 22 Maggio, 2024
HomeNotizieCommissione europea in Romania, per migliorare lo scambio di grano UE-Ucraina

Commissione europea in Romania, per migliorare lo scambio di grano UE-Ucraina

Un gruppo di esperti della Commissione europea visiterà le città rumene di Constanța (Costanza) e Galaţi da venerdì a sabato, nell’ambito della ricerca di soluzioni per migliorare il transito e il flusso di merci lungo i „corridoi di solidarietà” istituiti dalla Commissione per migliorare lo scambio di grano UE-Ucraina.

‹ adv ›

La Commissione europea ha istituito una piattaforma di coordinamento congiunta per le esportazioni ucraine al fine di trovare soluzioni pratiche per eliminare le strozzature e accelerare il traffico. L’Ucraina potrebbe così esportare grano attraverso l’UE, in alternativa all’impiego dei porti del Mar Nero, dopo che la Russia si è ritirata dall’Iniziativa per il grano del Mar Nero, minacciando il trasporto marittimo.

Nell’ambito delle attività della piattaforma, il team di esperti della Commissione guidato da Michael Hager, capo dello staff del vicepresidente esecutivo Valdis Dombrovskis, visiterà le città rumene per discutere come aumentare la capacità del corridoio danubiano (in particolare i porti del Danubio, il porto di Constanța e il canale di Sulina).

La visita ha lo scopo di mostrare il sostegno dell’UE alla Romania, riconoscendo al contempo gli sforzi in corso delle autorità e delle parti interessate in questa complessa impresa.

Migliorare il transito del grano ucraino è anche di interesse per gli Stati Uniti, che stanno lavorando con la Romania e la Moldavia per aumentare le esportazioni di grano ucraino attraverso il fiume Danubio, come ha dichiarato mercoledì un alto funzionario del Dipartimento di Stato americano.

„Stiamo cercando di sostenere percorsi alternativi, tra cui il più importante è quello del Danubio. Questa rotta…rimane all’interno delle acque territoriali della NATO. Quindi è molto interessante per noi, perché si mantiene in un corridoio più sicuro”, ha dichiarato ai giornalisti il funzionario, parlando a condizione di anonimato.

‹ adv ›

Nelle prossime settimane si terrà un incontro con i rumeni e i moldavi per discutere di come massimizzare la rotta del Danubio, ha dichiarato il funzionario.

Il mese scorso, la Russia ha sospeso la sua partecipazione all’Iniziativa del Mar Nero, un accordo sostenuto dalle Nazioni Unite che ha facilitato il passaggio sicuro di 32 milioni di tonnellate di grano ucraino attraverso il Mar Nero nell’ultimo anno.

Fonte dell'articoloeuractiv.it
Devi leggere
‹ adv ›
Articoli recenti